Navigation Menu+

Sicurezza

Posted on Jan 1, 2015 by in sicurezza |

Le fiche offrono al casinò un livello in più di protezione. I casinò hanno il pieno controllo di queste fiche e hanno in serbo diversi metodi per scoraggiare chi avesse cattive intenzioni. Qualche anno fa, un uomo parcheggiò la sua moto nell’area del personale di Bellagio, si introdusse dentro con una pistola e rubò un’intera tavolata di fiche al Craps, del valore di 1.5 milioni di dollari.

Il personale dell’albergo notò che una porzione significativa del bottino consisteva di fiche da 25.000 dollari. Qualche giorno più tardi Bellagio comunicò al pubblico che presto non avrebbe più accettato fiche da 25.000. Quelle fiche sarebbero quindi diventate del tutto prive di valore.

Questo metteva il ladro nell’imbarazzante situazione di dover incassare un numero esorbitante di fiche in pochissimo tempo. Sarebbe stato in seguito catturato mentre tentava di vendere le sue fiche attraverso i forum di TwoPlusTwo.com. L’”acquirente” aveva segnalato il tentativo di riciclaggio alla polizia e il bandito fu quindi arrestato.

Alcuni casinò aggiungono inoltre un cosiddetto RFID (un identificativo con radiofrequenze). Questo consente loro di tracciare le fiche di taglio più alto e di rilevare velocemente eventuali tentativi di truffa. Se qualcuno entra nel casinò con un manipolo di falsi, anche ben fatti, quelle fiche comunque non risulteranno autentiche e il casinò non le cambierà in contante.

E se delle fiche con RFID fossero rubate, il casinò potrà determinare (a seconda delle circostanze) esattamente quali fiche sono scomparse. Il casinò potrà quindi rimuovere quelle specifiche fiche dal proprio inventario, rendendole inutili, senza al tempo stesso creare alcun problema con le altre fiche.

Un’altra ragione per cui i casinò usano le fiche è semplicemente questione di comodità. In un gioco dai ritmi frenetici, sarebbe un incubo dover attendere tutti i giocatori mentre frugano nei loro portafogli in cerca di banconote. Il denaro si piega, non si impila facilmente, è più difficile da contare e occupa troppo spazio.

I giochi con posta alta complicano ancora di più la situazione. Immaginate come sarebbe giocare una partita a poker con limiti da 4000/8000 usando solo banconote da 100. Non funzionerebbe. Le fiche rendono la vita più facile a tutti.

Dati

Quest’ultimo punto riguarda specificamente i casinò che usano fiche con dispositivo RFID. Gran parte dei casinò non hanno ancora implementato i chip a pieno, ma l’industria sembra muoversi in quella direzione. I casinò che utilizzano il 100% di fiche con RFID sono in grado di raccogliere grosse quantità di dati.

Le fiche con RFID permettono ai casinò di cogliere eventuali errori dei croupier, di cogliere sul fatto giocatori che tentano di introdurre fiche extra sul tavolo a giocata già chiusa, e di tracciare i movimenti delle fiche all’interno del casinò. I casinò possono utilizzare questi dati per potenziare i profitti, rilevare tendenze e abitudini ed evitare di perdere denaro a causa di truffatori.

In futuro i casinò potrebbero anche usare delle fiche con RFID che permetta loro di misurare le abilità dei singoli giocatori. Il casinò potrà quindi usare queste informazioni per determinare i biglietti omaggio più adatti per ogni giocatore. Oppure potrebbero identificare i contatori di carte e invitarli a giocare altrove.